Presentazione del libro di

PAOLO CIAMPI
Beatrice
Il canto dell’Appennino che conquistò la capitale

SARNUS EDIZIONI


Insieme all’Autore interverrà
AMBRA GIORGI, Presidente Commissione Attività Culturali del Consiglio Regionale Toscano

 

Sabato 26 luglio 2008 - ore 11.00
sta dell’Ottava Rima
Cascina di Spedaletto - Cantagallo, Prato

Il romanzo di Beatrice, la pastora-poetessa di Pian degli Ontani che nel corso dell’Ottocen­to, senza saper né leggere né scrivere, sfidò tutti con il suo canto strappando parole d’ammirazione ai più grandi letterati.
Una storia straordinaria cominciata il giorno del suo matrimonio: aveva vent’anni e tutta la sua bel­lezza, Beatrice, ma apparve addirittura irresistibile nell’istante in cui si levò in piedi donando a tutti la sua prima poesia improvvisata. Quel giorno il mondo iniziò a conoscere la donna che, anno dopo anno, avrebbe conquistato i salotti di Firenze capitale con la sua incredibile capacità di improv­visazione poetica.

Pubblicazioni correlate: