ZEFFIRO CIUFFOLETTI e MARINO BIONDI 
presentano il libro di

PAOLO BUCHIGNANI
Solleone di guerra
MAURO PAGLIAI EDITORE


 

Saranno presenti l’Autore e l’Editore

Mercoledì 27 maggio 2009 - ore 18.00
Libreria Melbookstore
via de’ Cerretani 16/r, Firenze

Fascismo e comunismo, guerra e rivoluzione: le speranze, le passioni, la tragedia raccontate da chi le ha vissute. Donne e uomini, gente del popolo e intellettuali: undici personaggi, e ognuno con una sua storia, che hanno marcato un segno cruciale nella vita dell’Autore. Compresi quelli incontrati da Paolo Buchignani sui libri e nel corso delle proprie ricerche, quali Marcello Gallian e Berto Ricci. Nel racconto centrale, Nel sole di Budapest, l’autore viene direttamente sulla scena per rievocare utopie e tensioni che hanno attraversato gli anni fra la coda del ’68 e gli albori del terrorismo. Undici capitoli che si può dire costituiscano un “romanzo di formazione”. Buchignani di proposito è ricorso a una tecnica da fiction nella necessità di portare alla luce ciò che resta in ombra nella sua opera di studioso: la collisione della Storia con le esistenze individuali e le ferite tuttora aperte nella carne viva del ventesimo secolo.

Pubblicazioni correlate: