UIA, Università Internazionale dell’Arte di Firenze
OmA, Osservatorio dei Mestieri d’Arte dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze
DIRES, Dipartimento di Restauro e Conservazione dei Beni
Architettonici dell’Università degli Studi di Firenze

sono lieti di invitare la S.V. alla presentazione del volume a cura di

FRANCESCO GURRIERI
La città a pezzi / Pezzi di città
Distacchi lapidei a Firenze. 1977-2009
Edizioni Polistampa

Presenteranno il volume
Giampiero Maracchi, Carlo Alberto Garzonio, Annamaria Giusti

Martedì 10 novembre 2009, ore 17.00
Auditorium Ente Cassa di Risparmio di Firenze
Via Folco Portinari, 5/r

Il volume si occupa dei frammenti lapidei caduti dai palazzi monumentali di Firenze negli ultimi anni. Ciò configura una perdita della materia costitutiva dell’opera d’arte ma “siccome – scrive Francesco Gurrieri nella prefazione – la perdita della ‘materia’ corrisponde a una perdita di ‘figuratività’ (le lacune che si creano depauperano l’immagine dell’edificio), alla fine, è tutto il ‘bene culturale città’ a farne le spese”.
Accade che i materiali lapidei costitutivi dei monumenti accusino progressivi collassi, conseguenti a più cause ma soprattutto alla loro costituzione petrografica (geomorfologica) e ai nuovi ritmi degli agenti di degrado. Il volume dà conto di una rilevazione e documentazione sistematica eseguita dal Dipartimento di Restauro della Facoltà di Architettura dell’Università di Firenze, nello specifico di quelle opere realizzate in pietra serena e pietra forte, quelle più diffusamente impiegate nei monumenti fiorentini.
Il lavoro è suddiviso in una quarantina di schede illustrate a colori: quante le opere analizzate, tra architetture e sculture. Si tratta di una raccolta purtroppo incompleta, comunque la più sistematica di cui si disponga in ambiente scientifico. I dati relativi alle condizioni del collasso dei pezzi sono discontinui, ma sono quelli che le varie circostanze consentivano: costituiranno un’importante base per ulteriori catalogazioni e studi.

Pubblicazioni correlate: