Piero Luigi Vigna

Piero Luigi Vigna nasce il primo agosto 1933, in provincia di Firenze. Entra in Magistratura nel 1959. Dapprima pretore a Firenze e Milano, dal 1965 svolge le funzioni di procuratore della Repubblica (prima sostituto, poi procuratore aggiunto ed infine, dal 1991, procuratore capo con funzioni di procuratore distrettuale antimafia) presso la Procura della Repubblica di Firenze.
Dal 14 gennaio 1997 è Procuratore Nazionale Antimafia, incarico che lascia nel 2005 per raggiunti limiti d’età. Il suo successore è Pietro Grasso. Muore a Firenze il 28 settembre 2012.
Ha diretto numerose indagini su: terrorismo di estrema destra e sinistra, sequestri di persona a scopo di estorsione, omicidi del mostro di Firenze, traffico – anche internazionale – di sostanze stupefacenti, associazioni per delinquere anche di tipo mafioso, criminalità mafiosa russa, stragi.
Vincitore del «Premio alla carriera - Scrittore toscano dell’anno» 2007.

Vedi anche