Sarnus | Firenze | Scheda Libro

Le avventure di Pinocchio
Illustrate con le grafiche dell’edizione originale dal “Giornale per i Bambini” 1881-1883

Sarnus, 2008

Pagine: 200

Caratteristiche: ill. b/n, cart.

Formato: 15x24

ISBN: 978-88-563-0018-5

Collana:

Children’s corner, 8

Settore:

L2 / Romanzi

TL3 / Bambini, ragazzi

€ 11,05

€ 13 | Risparmio € 1,95 (15%)

Quantità:
Da 5 a 100 anni

Salve, ragazzi! Sono Pinocchio! Il vostro carissimo, intramontabile Pinocchio, protagonista di peripezie che non finiranno mai d’appassionare i lettori, grandi e piccini, ispirando film, rappresentazioni teatrali, poeti e musicisti!
Tutti mi conoscono, ma pochi, credo, sanno la mia storia. No, non parlo delle mie avventure e disavventure, dalla ‘nascita’ da un ciocco di legno sino alla sospirata trasformazione in un bel bambino dopo averne fatte e passate di tutti i colori, ma della mia creazione da parte del genio di Collodi. Dovete sapere che il mio babbo (non il caro Geppetto, ma quello che mi ha messo al mondo con la fantasia) si chiamava Carlo Lorenzini. Garzone di libreria, redattore, giornalista, patriota, autore e traduttore di fiabe con lo pseudonimo di Collodi, accettò di scrivere per il “Giornale dei Bambini” una storia a puntate apparsa fra il 1881 e il 1883, corredata da graziose illustrazioni. La storia ebbe subito un enorme successo e, una volta conclusa, fu raccolta in libro con altrettanta fortuna: nacque così un capolavoro assoluto della letteratura, tradotto in tutte le lingue del mondo… E ora m’è venuto in mente di chiedere a un editore fiorentino di ripubblicare, in questo volume, quell’edizione di tanti anni fa con le sue deliziose, semplici illustrazioni (compresi i capolettera all’inizio di ogni capitolo) perché mi farebbe tanto piacere che anche voi bambini d’oggi (e magari anche i grandi) aveste l’opportunità di leggere le mie avventure come i piccoli d’allora, i nonni dei nonni dei vostri babbi. Fra quei disegni, se v’interessa, c’è anche la mia prima immagine, apparsa nella puntata del 16 febbraio 1882: così, se volete vedere il primo, primissimo Pinocchio, non avete che da sfogliare queste pagine! E vi assicuro che vi divertirete!

Il vostro affezionatissimo,
Pinocchio