Sarnus | Firenze | Scheda Libro

Il mulino dei sogni
Glorie e disgrazie del nucleare

Sarnus, 2016

Pagine: 48

Caratteristiche: ill. b/n, br.

Formato: 12x17

ISBN: 978-88-563-0199-1

Collana:

I naturini, 7

Settore:

S3 / Scienze

SS2 / Economia

TL6 / Natura, ambiente

€ 4,25

€ 5 | Risparmio € 0,75 (15%)

Quantità:
Nota introduttiva di Patrizio Roversi

L’energia atomica è quella più discussa, amata o odiata, combattuta o osannata. Dopo alcuni cenni storici, l’autore si sofferma sulla costruzione delle prime centrali termonucleari in Italia, ricordandone lo sfortunato destino. Passando anche attraverso i disastri di Three Miles Island, Chernobyl e Fukushima, il saggio spiega il mancato successo del nucleare al giorno d’oggi, trovandone le ragioni nella scarsa competitività economica e nel complicato problema dello smaltimento delle scorie. Anche l’ultima speranza, che risiede nella fusione termonucleare controllata, è minacciata dagli scarsi investimenti nella ricerca. Con linguaggio chiaro e comprensibile a tutti, l’autore inquadra un problema tuttora dibattuto mettendo sotto i riflettori un argomento fondamentale come quello della disponibilità energetica.
Scrive Patrizio Roversi nell’introduzione al libro: “In un mondo in cui va di gran moda la semplificazione superficiale della realtà e si pratica sistematicamente la mortificazione della complessità, ci servirebbe un Donatini per ognuna delle grandi questioni sulle quali siamo tenuti a prendere posizione, dagli OGM, alle misure contro il riscaldamento globale, dalle politiche energetiche a quelle finanziarie etc.”.