Sarnus | Firenze | Scheda Libro

Breve storia del Cinema Universale
Indagine su un luogo simbolo dell’Oltrarno fiorentino

Sarnus, 2020

Pagine: 128

Caratteristiche: br.

Formato: 12x17

ISBN: 978-88-563-0278-3

Collana:

Toscanelli, 3

Settore:

DSU1 / Storia

SS7 / Cultura popolare

TL4 / Spettacolo

€ 7,60

€ 8 | Risparmio € 0,40 (5%)

Quantità:
Nuova edizione con racconti inediti
5° migliaio di copie

C’era una volta l’Universale: un cinema d’essai, nel quale si entrava con due lire – anzi, spesso a sbafo – e che era popolato della fauna più effervescente e scatenata che Firenze possa ricordare. Aperto fin dagli anni ’40, è stato chiuso nel 1990 alla morte del suo proprietario, il mitico Manlio Bracciotti.
Oggi l’Universale, con i suoi personaggi culto e i tanti modi di dire nati in quei giorni memorabili, rimane nel cuore dei fiorentini, e rivive in questo libro appassionante che unisce la ricerca storica all’immediatezza delle vicende che si sono consumate fra quelle mura. L’autore fa parlare i protagonisti, ovvero i frequentatori di quella piccola grande sala: un pubblico rissoso, irruento e meravigliosamente fantasioso, che era il vero e solo spettacolo.

Presentazione di Marino Biondi.

I edizione: novembre 2001
II edizione: febbraio 2003 (ristampa: febbraio 2007)
III edizione: maggio 2020
Vedi anche: