Le ricette della mi’ nonna
Reality Magazine, 01-09-2012, ––
È il libro di ricette che tutti i toscani hanno chiesto alle loro nonne, ricette che nascono in casa con semplicità e che vengono arricchite dalla fantasia. Sì, perché se c’è un merito che distingue la cucina toscana da ogni altra scuola gastronomica è quello dell’essenzialità, della semplicità, della parsimonia; quindi anche le ricette debbono essere spiegate in maniera essenziale, sintetica,
asciutta, senza tante sbrodolature né tanti paroloni. 145 ricette, partendo dagli antipasti per arrivare agli spuntini e alle merende, non mancano ovviamente i grandi secondi di carne come bistecca e rosticciana, e poi ancora i dessert, passando per le classiche pastasciutte e i tortelli di patate al sugo. Fabrizio Baroni, fisico fiorentino vegano racconta i piatti della tradizione toscana, un patrimonio inestimabile, soprattutto per questa
terra, dove la tradizione della buona cucina casalinga è ancora tanto vigorosa da imporsi come un modello anche in ristoranti e trattorie. Il libro è arricchito da un testo introduttivo del nutrizionista Fabio Norcia, il quale ribadisce che ogni ricetta è spiegata in maniera asciutta ed essenziale, con quella semplicità che ha reso famoso il grande Pellegrino Artusi, facendosi comprendere da chiunque al primo sguardo.
Le ricette della mi’ nonna
145 piatti della tradizione toscana per tenersi in salute e godere tutto l’anno