Le erbe in tavola
Informatore, 01-03-2018, ––
Crescono spontanee nei campi fuori dalle nostre città e a noi non resta che raccoglierle. Perché sono saporite, sono buone e spesso fanno anche bene. Per aiutarci a conoscerle e a fare i giusti abbinamenti in tavola torna il libro di Andrea Papini, ingegnere ma anche appassionato naturalista,
Le erbe in tavola, uscito per la prima volta nel 2005 e da tempo introvabile. Scorrendo fra le pagine si scopre che la nipitella è l’ideale connubio dei piatti a base di funghi, mentre i germogli di finocchietto si sposano col coniglio o con le sarde. E ancora, possiamo andare a riscoprire
le frittate con i germogli di vitalba. Importante però è conoscere le specie e l’ambiente in cui crescono, per questo il volume ci regala anche indicazioni sui luoghi di raccolta insieme a un dettagliato inventario di piante selvatiche fatto di oltre 100 schede illustrate.
Le erbe in tavola
Piante selvatiche d’uso alimentare